Miglior-Essiccatore-per-Alimenti

Se per Natale ti hanno regalato questo elettrodomestico, ma non sei pratico nel suo utilizzo, non ti preoccupare; abbiamo raccolto molte informazioni a riguardo, redatto una lista dettagliata in cui senz’altro potrai trovare il migliore essiccatore sul mercato. Non sai come funziona?

Ci siamo noi per aiutarti. Perfetto per la preparazione di uno snack salutare e un antipasto da perfetto Food Designer. Pronto a essiccare tutto quello che ti capita per le mani? Andiamo!

I Migliori essiccatori per alimenti

Qual è il Miglior Essiccatore per Alimenti?

Che tu stia cercando un essiccatore per lavorare la frutta o i funghi, conviene sempre cercare un prodotto dall’alto risparmio energetico, semplice nel suo utilizzo, dai molteplici ripiani per ottimizzarne la messa in funzione e adatto a tutti gli alimenti che vuoi usare.

Il processo di essiccazione non avviene ad alte temperature, cerca quindi un prodotto dal basso consumo e dall’ottima resa. Alleggerisci e al tempo stesso arricchisci la tua dispensa! Verticale o orizzontale, dipende dai tuoi gusti e necessità.

Qui di seguito ti presentiamo l migliori essiccatori per alimenti:

1. Essiccatore verticale per alimenti SPICE Teseko

Simpatico essiccatore di plastica trasparente, ti permette di controllare l’andamento del processo d’essiccazione. Riempi i 5 ripiani disposti in orizzontale, distribuendo opportunamente frutta e verdura: sono stati pensati appositamente per esser raggiunti in modo ottimizzato dal calore.

Ti basterà solamente regolare la temperatura, semplice grazie alla presenza di un piccolo display LCD di controllo, e a seconda del prodotto inserito, attendere la completa disidratazione. Dalla potenza controllata di 245 W non avrai problemi nel frattempo se vorrai scaldare il pane o fare un lavaggio in lavatrice! Possibile anche la variante in verticale (Teseko Mucho) con colorazione nera, con 6 vassoi regolabili.

2. Essiccatore Verticale Elettrico Melchioni

Ti sembrerà di aver appena visto questo prodotto; non è così. Questo essiccatore mantiene sì il risparmio energetico suggerito da Teseko ma si distingue per l’assenza di display: il processo di essiccazione aiuta nel mantenimento dei principi attivi dei tuoi cibi, senza ricorrere alla congelazione o altro tipo di conservazione.

Disponi su un ripiano dei 5 rimovibili i funghi e chiudi il coperchio: a una potenza ridotta e tempo limitato potrai conservarli per il prossimo risotto con gli amici. Dal prezzo molto conveniente, Melchioni produce l’essiccatore Babele dandoti garanzia di un ottimo utilizzo domestico e garantita prestazione, a un basso prezzo di mercato.

3. Essiccatore Orizzontale Biosec Domus B5

Se avete in mente di essiccare grandi quantità di frutta o verdura, avete bisogno di questo Essiccatore Orizzontale, dalla capacità fino a 3 Kg. Costruito principalmente in plastica, senza BPA (Bisfenolo A), dispone di 5 cestelli, lavabili in lavastoviglie in cui potrete disporre tutto quello che avanza in casa e avete paura non si conservi naturalmente.

Questo essiccatore domestico raggiunge una potenza di 550 W e grazie ai programmi automatici e a un timer a spegnimento, avrete l’ottima resa che cercavate con un controllo dei consumi, appositamente pensato per voi.

Munito infine, di un motore con tecnologia Dryset Pro aggiusterà la sua attività in funzione del mantenimento di tutti gli alimenti.

4. Essiccatore Verticale Aircook

Sembra che abbiamo trovato un prodotto imbattibile: Aircook presenta un essiccatore verticale dai vassoi rimovibili, ad altezza variabile, per poterlo adattare allo spazio che abbiamo a disposizione. La temperatura è facilmente controllabile e agisce alle temperature ottimizzate per la perfetta essiccazione di carne o verdura, mantenendo i nutrienti attivi al loro interno.

Molto silenziosa, puoi utilizzarlo anche tutta la notte; dalla pulizia semplice e rapida potendo lavare comodamente in lavastoviglie, ogni ripiano.

Consumo limitato a 240 W con un potente ventilatore che garantisce l’essiccamento uniforme su tutti i vassoi. Perfetto per preparare uno spuntino salutare o semplici decorazioni per torte!

5. Essiccatore Verticale Hopekings

Basta utilizzare le manopole rudimentali, Hopekings mette in commercio un disidratatore per alimenti all’avanguardia secondo un’opinione comune.

Dalla carne al pesce, dalla frutta ai funghi, senza dimenticare tutti gli enzimi e principi attivi della verdura essiccata; un timer programmabile fino a 72 ore ti aiuta a programmare la preparazione della merenda e di un salutare snack da portare con te, quando vuoi. La temperatura è facilmente controllabile tramite display LCD per tutti e 8 i vassoi componibili, regolabili anche in base all’altezza dell’alimento che vuoi essiccare. Dovresti acquistare questo disidratatore se cerchi un prodotto facile da montare, pulire e riutilizzare tutte le volte che vuoi.

6. Essiccatore Verticale con cestelli removibili, Ariete 616 B-Dry,

Poco spazio in cucina ma tanta voglia di inventare nuove ricette e in cerca di un valido elettrodomestico che possa aiutarvi? Ariete ha pensato a voi con un simpaticissimo essiccatore verticale, dalle due colorazioni disponibili;

Ripiani rimovibili che assicurano tanto divertimento. Ti verranno ottime idee per decorare il gelato, sorprendere i tuoi amici al momento dell’aperitivo, certo di mantenere gusti originali ma soprattutto i principi nutritivi di verdura, frutta e perché no, anche il pane, per creare gustosi crostini.

Mantenendo bassissimi consumi energetici, regola la temperatura e lascia che il tuo nuovo essiccatore per alimenti faccia la magia.

7. Essiccatore Orizzontale, Acciaio Inossidabile Kealive

L’avrai sicuramente scambiato per un fornetto scalda pane; Kealive permette di convogliare a nozze il principio di essiccatore con quello dello stile e garanzia dell’acciaio inossidabile. Fino a 9 litri di capacità, disidrata gli alimenti tramite un sistema di essicazione orizzontale, facendo fluire l’aria calda attraverso le grate interne rimovibili.

La manopola regolatrice di temperatura prevede un range differente rispetto ai precedenti articoli. Una potenza molto limitata permette di risparmiare ma ottenere un’ottima qualità e quantità. Kealive garantisce efficienza; una volta che avrai provato questo prodotto, sarà molto difficile tornare al forno tradizionale.

8. Essiccatore MiMiya

Un prodotto di nuova generazione, ma non solo; hai mai pensato di poter preparare lo yogurt in casa usando un essiccatore? L’ampio range di temperatura coperto garantisce la perfetta essicazione della carne fino a range inferiori per ottenere un risultato perfetto con frutta e verdura, il migliore compromesso per un ottimo elettrodomestico con MiMiya.

La presenza di un led LCD per impostare facilmente tempo e temperatura come in tutti quei modelli più moderni. Altezza regolabile, vassoi estraibili, un prodotto dall’ottimo rapporto qualità prezzo, presente in commercio. Se adori il fai da te, prepara degli stuzzichini che possono stupire anche il più incredulo.

9. Essiccatore verticale Klarstein Bananarama

Piccolo e compatto, Klarstein propone una macchina essiccatrice a potenza 550 W così da assicurarti corti tempi di essiccamento a un risultato garantito pari a nessuna presenza di acqua nella tua carne essiccata. Un totale di 6 piani di grande ampiezza per accogliere anche lunghe porzioni di frutta e verdura per ripieni.

Dopo l’utilizzo e la facile pulizia grazie alla separazione dei vassoi, potrai combinarli a incastro l’uno con l’altro in modo da riporre l’essiccatore anche sulle mensole della cucina.

Sarebbe fantastico poter produrre in casa il proprio muesli o le barrette energetiche dal gusto che più preferiamo; con Klarstein Bananarama è finalmente possibile.

10. Essiccatore Clatronic Dr 2751

Ideale per frutta, ma non solo; una vera e propria torre delle meraviglie, con un semplice pulsante di accensione/spegnimento, in plastica bianca, dalle molteplici capacità.

Grazie al calore proveniente dal basso, tutti i ripiani saranno facilmente raggiungibili grazie al grande spazio che intercorre tra ogni vassoio.

Veramente facile la pulizia dei singoli ripiani, da acquistare se cerchiamo un prodotto molto semplice, selezionando una delle 5 velocità selezionabili. Con un consumo di soli 250 W, un sistema di controllo rotativo del surriscaldamento ti aiuterà a ottenere il miglior risultato. Il più economico essiccatore di alimenti a una potenza ridotta.

11. Essiccatore orizzontale Aicook

Munito di termostato digitale e display LED per il controllo dei tempi di cottura, Aicook crea un prodotto niente male, da fare invidia a un essiccatore industriale. Sembra un piccolo robottino ma questo famosa marca ha deciso di sviluppare un serio elettrodomestico che ti permette di avere risultati sorprendenti.

Il flusso di aria circola all’interno in direzione orizzontale grazie alle resistenze laterali; nessun liquido rischia così di entrare nel motore di circolazione ad aria, quindi non ti preoccupare.

Possibile scelta di griglia di acciaio, vassoi a rete o a maglie piccole, ogni alimento avrà tutto lo spazio che necessita per raggiungere risultati super!

12. Essiccatore Severin OD 2940

Il miglior prodotto per essiccare gli alimenti, a modo tuo, non solo; risparmia spazio e dona un tocco giovanile e futuristico con l’essiccatore Severin.

La grande garanzia negli elettrodomestici, di matrice direttamente tedesca, rende semplice quello che una volta era un processo lungo e noioso.

Vassoi rimovibili separatamente, facilissimi da pulire e da impilare; non preoccuparti di impostare il miglior tempo o la temperatura perfetta, pensano solo a gustarti il risultato. Un essiccatore è una garanzia in casa di snack salutari e frutta ricca di enzimi e principi attivi.

Se stai cercando un prodotto da acquistare, non dimenticare Severin: oltre alla qualità, non dovrai andare a cercare ulteriori consigli. Sii tu stesso il creatore della qualità.

Migliori Caratteristiche da cercare in un Essiccatore Elettrico Alimentare

Essiccatore-Elettrico-Alimentare

  • Dimensione e Capacità

Sembra scontato da dire ma più grande sarò il tuo essiccatore alimentare, più prodotti potranno contenere.

Ricordati anche però di favorire lo spazio rimasto in cucina e quindi valuta se sia più importante lo spazio che occuperà o quello che guadagnerai, facendoti invece risparmiare in bolletta.

Non sempre il prodotto più piccolo è quello che contiene meno prodotto; con l’avanzare del design sono stati pensati piccoli elettrodomestici ma molto capienti. Il nostro consiglio è quello di regolarti in funzione dell’utilizzo che ne farai ovvero di quanta frutta e cibo in generale lo riempirai.

  • Consistenza del Prodotto Disidratato

Il processo di essiccamento deve avvenire alla giusta temperatura e con la giusta potenza. Tutti i prodotti elencati qui sopra sono provvisti di ottimi sistemi di ventilazione, quindi non dovrai pensare di riarrangiare i vassoi mentre è avviato il processo.

Non dimenticarti degli angoli: l’aria ovviamente ricopre interamente l’area dell’elettrodomestico ma sì sa, gli angoli sono esposti a un diverso tipo di corrente. Quindi il nostro consiglio è quello di sistemare pezzetti più sottili ai margini oppure di controllarli per primi e nel caso, ridistribuirli al centro in un ciclo successivo di essiccamento.

  • Caratteristiche Extra

C’è chi sperimenta mettendo a essiccamento tutto quello che possiede in casa e chi invece preferisce utilizzarla per erbe, frutta e verdura, punto e stop.

Se fossi un autentico scopritore, assicurati di comprare un prodotto che va oltre le aspettative basiche.

Se altrimenti ti basta disidratare le more per la classica torta della domenica, scegli il meglio della classe base. Ricorda! Le recensioni dei prodotti possono sempre aiutarti durante questa scelta. Consiglia e ascolta quelli degli altri, non te ne pentirai.

Perché dovrei utilizzare un Essiccatore Elettrico Alimentare?

  • Creazione di snack salutari

Li avrai visti sicuramente al supermercato in bustine di plastica, su qualche stand di prodotti biologici. Albicocche, prugne e mango essiccato sono degli snack assolutamente sfiziosi da condividere sulla tua scrivania con i colleghi o dare ai bimbi a scuola, da mangiare all’intervallo.

  • Facile trasporto di uno spuntino

Oltre al facile trasporto sono anche leggeri e non ti accorgerai nemmeno di averle in borsa. Non dimenticarti di preparare degli snack ricchi in sali minerali e vitamine durante i tuoi allenamenti o le tue camminate in montagna, senza dimenticarti di nasconderle nella lunch box di tuo figlio: vedrai la felicità nei suoi occhi, al ritorno da scuola.

  • Risparmio economico

Non solamente basato sul fatto di un elettrodomestico a basso consumo, ma soprattutto per quanto risulti indicato fare in casa quello che sei abituato a comprare al supermercato. Soprattutto, non esisteranno più sprechi o rischi che la verdura si appassisca: grazie all’essiccatore avrai grandi scorte salutari, ottime tutto l’anno.

  • Efficiente conservazione

Proprio così: se la tua dispensa non offre tanto spazio, in questo modo sarai in grado di poter sempre avere a portata di mano le spezie o gli snack che preferisci, confezionati in poco spazio ma dal sapore unico. E’ sempre magico preparare qualcosa di speciale con le nostre mani, quindi non ti lasciare scappare quest’occasione.

Essiccatore Elettrico Orizzontale vs Verticale?

Come avrai notato nella lista dei prodotti precedente, ci sono essenzialmente due tipi di essiccatori elettrici per alimenti che si distinguono per la posizione della fonte di calore. Cerchiamo di capire quale sia il migliore per te:

Essiccatore Elettrico Verticale: in questo modello la ventola si trova preferibilmente in alto o in basso, facendo scorrere il calore attraverso i vassoi e le intercapedini tra di essi. Questa tipologia ha la caratteristica di costare solitamente meno e molti modelli sono spesso espandibili, permettendoti di scegliere posizione e volume di cottura.

Essiccatore Elettrico Orizzontale: le fonti di calore in questo caso si trovano dai lati e quasi tutti questi modelli assomigliano a dei fornetti elettrici. Come in essi infatti, la ventola è stata posta sul retro dell’elettrodomestico e grazie ai vassoi rimovibili e porta apribile frontale sono spesso più indicati se dobbiamo disidratare alimenti dallo spessore importante. Sono in sostanza più grandi e costosi dei precedenti.

Consigli Pratici per Utilizzare Correttamente un Essiccatore Elettrico

Essiccatore

Come per qualsiasi altro elettrodomestico, ci sono dei consigli pratici che dovresti seguire per avere la massima resa della cottura e disidratazione di tutti gli alimenti introdotti, indipendentemente dal modello e marca utilizzati.

  • Preparare il cibo in modo adatto al suo utilizzo

Essenzialmente tutto il cibo dovrà esser stato tagliato, pelato e sbucciato propriamente. Nel caso particolare, per esempio, si voglia essiccare della banana, assicuratevi di irrorare le parti con un po’ di limone, in precedenza oppure, se fosse il caso di verdure a basso contenuto acido, andrebbero almeno fatte cuocere al vapore 10 minuti perché la disidratazione avvenga correttamente.

  • Assicurarti la temperatura corretta di essiccamento

Ci sarà sicuramente una piccola guida, prodotta dalla casa di fabbricazione del modello utilizzato, presente in confezione. Diverse tipologie di alimenti hanno sicuramente tempi e temperatura differente cui essere sottoposte durante la disidratazione, quindi procedete seguendo attentamente le guide che troverete.

  • Disidrata sempre il cibo al 95% minimo

Perché si ottenga un prodotto ben essiccato e duraturo nella conservazione, il cibo deve subire una completa disidratazione, la quale corrisponde alla perdita del 95% di acqua al suo interno. L’aspetto, infatti, del miglior snack conservato deve essere croccante, asciutta e secca. Se appaiono ancora umidi e morbidi, richiudete il tutto e continuate a essiccare.

  • Non disidratare gli alimenti troppo velocemente

Nonostante le tempistiche siano differenti per vari tipi di alimenti, esiste un comun denominatore per tutti: parliamo generalmente come minimo di procedimenti che impiegano dalle 8 alle 12 ore. Ricordatevi che è molto più pericoloso incorrere in una scarsa disidratazione piuttosto che in un’eccessiva.

Le Vostre FAQ – Domande Più Frequenti

🥕 Che Cosa è un Essiccatore Elettrico per Alimenti e Come Funziona?

Stiamo parlando di un elettrodomestico utilizzato per essiccare e disidratare gli alimenti; è costituito principalmente da una ventola e un motore che, tramite flussi di aria calda, procede in quest’azione facendo circolare l’aria al suo interno, attraverso vassoi contenitori per eliminare l’acqua presente in tutti i cibi predisposti.

🥕 A Quale Temperatura dovrei Essiccare i miei Alimenti?

Questo elemento dipende essenzialmente da due parametri: l’alimento che vuoi essiccare e il modello che stai utilizzando. La maggior parte degli alimenti, al raggiungimento di circa 54°C viene disidratata propriamente, altrimenti carne e pesce fino alla temperatura di circa 68°C. In generale ti esponiamo una lista di temperature (paragona sempre questi valori con quelli scritti dal produttore del tuo prodotto):

  • Carne e Pesce: circa 68°C
  • Frutta: circa 57°C
  • Verdura: circa 50°C
  • Spezie: 35°C

🥕 Perché non Basta Utilizzare il Forno?

Nessuno dei forni casalinghi ha la capacità di controllare basse temperature, essendo il primo indicatore comunemente posto a 50°C. Inoltre la ventilazione che avverrebbe all’interno di un classico forno non è paragonabile d’intensità a quello esercitato da un essiccatore elettrico per alimenti, pensato e studiato appositamente per ottimizzare questo processo.

🥕 In quale miglior Modo posso Conservare il Cibo una volta Essiccato?

Al termine della disidratazione, lascia raffreddare e ponili in un contenitore sottovuoto oppure in un sacchetto di plastica per alimenti (come quelli che utilizzi per congelare il cibo). Il massimo sarebbe quello di conservarli in un sacchetto propriamente messo sottovuoto e sigillato. Oltre a garantire la freschezza degli alimenti, risparmieresti il massimo dello spazio.

🥕 Il Cibo Disidratato è Salutare?

Non tutte le vitamine e principi attivi si conservano in seguito al processo di disidratazione. In particolare la vitamina A e C difficilmente si conservano all’interno di questi snack. Non rinuncerai però a sapori naturali, la certa presenza di carboidrati data la necessaria concentrazione dei valori nutritivi, l’assenza di conservanti, ottenenendoli al naturale e puntando sul biologico.

🥕 Gli Essiccatori Elettrici per Alimenti sono elettrodomestici a consumo contenuto?

No. Un elettrodomestico da cucina di utilizzo medio consuma dai 700 W, una notevole differenza con un essiccatore da 245 W. Come guida approssimativa, in genere costa meno di 1 euro per 12ore di funzionamento, a volte molto meno, soprattutto se si procede con l’essiccazione a basse temperature.

🥕 Un Essiccatore Elettrico per Alimenti si scalda durante il suo utilizzo?

Un disidratatore alimentare utilizza una fonte di calore e un flusso d’aria nell’azione di riduzione dell’acqua al loro interno. Il motore è la parte riscaldante di un disidratatore che scaldando il cibo causa un necessario rilascio di umidità dall’interno. Per ottimizzare il suo funzionamento, entra in azione un ventilatore che soffia quindi l’aria calda e umida fuori dall’apparecchio attraverso le prese d’aria. Potresti quindi accorgerti di un leggero surriscaldamento ma non eccessivo.

Conclusioni

Siete pronti a fare scorte di snack, per vicini e amici? Dimensioni, capacità, potenza sono tutti elementi che contraddistinguono questo moderno elettrodomestico in casa, senza dimenticarci della convenienza. Se stavi cercando un prodotto che potesse aiutarti a conservare alimenti freschi in formato essiccato, a lunga durata, trova il miglior essiccatore elettrico per alimenti, tra quelli in lista. Guarda le recensioni, fatti le giuste domande, e non sbaglierai nella scelta. Buone conserve per l’autunno!

POSTA UN COMMENTO