Migliore-Sciroppo-dAcero

Abituati ormai a viaggiare e conoscere i sapori del mondo, lo Sciroppo d’Acero è entrato anche nelle nostre case italiane. Come gli stessi pancake o i waffles, con i quali si sposa, che è una meraviglia. Ci sono sicuramente molti dubbi sul suo utilizzo, abituati principalmente a consumare zucchero o dolcificanti: cerchiamo di capire insieme quale potrebbe essere il motivo per cui utilizzarlo, provare il migliore sciroppo d’acero e non mollarlo più!

I Migliori Sciroppi d’Acero

Qual è il Miglior Sciroppo d’Acero?

Se dopo il vostro viaggio in Canada, per non sentire la nostalgia, hai bisogno di tener in casa dello sciroppo d’acero, allora ci siamo: considera l’utilizzo che ne fai per capire le quantità che vorresti comprare, opta per un prodotto totalmente naturale invece del dolcificante e controlla sempre il prezzo che trovi sul mercato per esser sicuro di fare un buon affare, rispetto a quelli che trovi in commercio, nei negozi.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori sciroppi d’Acero:

1. Sciroppo d’Acero Puro Canadese, Maple Farm, Grado A

Vincitore del premio 2018 tra i migliori cibi e bevande certificati nel mondo, lo sciroppo d’acero della Maple Farm, è assolutamente un prodotto dalle fantastiche garanzie. Alta qualità grazie al suo contenuto 100% totalmente naturale, senza aggiunta di zuccheri e aromatizzanti, mantiene il tradizionale retrogusto al caramello. Imbottigliato in una solida caraffa di plastica, senza alcuna traccia di FBA, porta a casa tua le colazioni più appetitose ricordando i veri gusti delle terre del Canada.

2. Sciroppo d’Acero Puro BIO Canadese, Maple Farm, Grado A 1 litro BIOLOGICO

Se quando siete al supermercato avete una preferenza per i prodotti biologici, Maple Farm non ha alcuna intenzione di deludervi. Questo sciroppo d’acero ha la peculiarità di essere ricavato da terreni e piante che non sono stati sottoposti a nessun trattamento chimico per conferirgli un aspetto puramente naturale; è stato inoltre certificato dal Ministero dei controlli sulle Politiche Agricole. Il suo punto forte è la ricchezza di antiossidanti naturali e l’alta percentuale di sali minerali come zinco e magnesio.

3. Sciroppo d’Acero Puro Canadese, Maple Farm, Grado A (Gusto molto denso e forte)

Maple Farm non si è limitata alla produzione di due semplice specie, creando un prodotto assolutamente 100% puro, dal gusto forte, che può essere amato comunque da molti. Ottenuto direttamente dalla linfa dell’acero, ottiene un sapore molto pronunciato e tipico della raccolta di fine stagione. Non pensiate di aprire la bottiglia in plastica ermetica e notare odori sgradevoli: vi sembrerà di essere direttamente in una foresta canadese, e la fame comincerà a sentirsi. Adatto per chi cerca il miglior sciroppo d’acero di qualità e sapore deciso.

4. Escuminac Sciroppo D’Acero Puro Canadese- 500 ml

Prendendo il nome dal paese in cui viene prodotto, Escuminac presenta tre varianti in un solo pacchetto, per chi non ama la monotonia. Sicuramente è un’ottima idea regalo anche per chi adora sperimentare salse e sciroppi nuovi in cucina, per dare un gusto zuccherato naturale. Da provare sul gelato e ancora nell’insalata con noci e frutti rossi; una delizia per sorprendere il palato. Tre elementi, ciascuno da 500 ml, dal più chiaro al più intenso, ti riporteranno in quel paesino, nel momento in cui in azienda imbottigliano, in vetro, questo nettare di acero, dal colore ambrato.

5. Sciroppo d’Acero Puro Canadese, Bernard, Grado A

La lattina in metallo riflette le tradizioni, garantendo un prodotto senza glutine, particolarmente adatto per chi segue l’alimentazione vegana. La famiglia Bernard produce da più di 100 anni questo sciroppo d’acero e rispetta tutte le tradizioni, indicandone un ottimo utilizzo con pancake e waffle, aggiungendo un po’ di zucchero naturale allo yogurt e fantastica per glassare l’insalata. Dalle note leggermente robuste che ricordano a tratti anche sapori di nocciola. Dopo l’apertura, da conservare in frigo, coperto con pellicola per alimenti.

6. Sciroppo d’Acero Puro Canadese BIO, Maple Farm, Grado A (Scuro, Gusto corposo) – 189 ml (250 g) – BIOLOGICO

Vegani e vegetariani, riunitevi. Nel massimo rispetto della natura, Maple Farm presenta uno sciroppo d’acero canadese puro e 100% libero da conservanti e zuccheri aggiunti, nelle dimensioni ridotte di 250 g. L’etichetta non mente, ogni ingrediente è naturale e conferisce un nettare dal colore ambrato chiaro, dal gusto delicato. Se in cucina adorate provare e testare cose nuove, questo è il prodotto da scegliere. L’opinione comune garantisce essere il prodotto più economico grazie soprattutto al packaging ridotto. Se ami lo sciroppo d’acero e non può mancare nel condimento della tua insalata o sopra il dolce, questo prodotto, dal gusto corposo, soddisferà ogni vostra biologica necessità.

7. Sciroppo D’Acero, Fior di Loto, Grado C – 1000 g

Atterriamo in terra nostrana, con la tradizionale marca Fior di Loto, che produce uno sciroppo d’acero puro di Grado C, completamente naturale. Questa gradazione garantisce maggior purezza e densità al nettare di sciroppo d’acero. Adatto quindi a chi utilizza questo prodotto come dolcificante, perfetto per il caffè, al posto del tradizionale zucchero (ma solo ogni tanto). La bottiglia in vetro garantisce il perdurare in termini di qualità; attenzione solamente a non esporla a fonti di calore e raggi del sole per una miglior conservazione. Rapporto qualità prezzo favolosa.

Perché Scegliere lo Sciroppo d’Acero?

Sciroppo-dAcero

Questo sciroppo nasce da una tradizione non italiana ma questo non significa che la nostra passione, portata alla scoperta di nuovi sapori, sia da limitarsi. Abbiamo capito anche, che esistono differenti tipi, dal grado maggiore o minore, ma quel che più importa, è la natura dello sciroppo puro.

Sarà molto diverso guarnire la colazione con un prodotto naturale piuttosto che con uno sciroppo pieno di conservanti ed emulsionanti, sia alla vista che al momento della digestione: la sua purezza deriva dalla bollitura, per diverse ore, della linfa di acero, affinché raggiunga la densità e corposità, in maniera naturale.

Vitamina C e B6 sono altamente presenti nel succo ma non stiamo ovviamente consigliandoti di mangiarlo con il cucchiaino; semplicemente potresti sceglierlo in sostituzione dello zucchero, come dolcificante in un semplice gelato, per sorprendere gli ospiti o aggiungere una punta di sapore speciale alla tua insalata.

Come è accaduto tra i prodotti presentati sopra, ne troverai una grande quantità di derivazione canadese, dato che molte famiglie ancora producono lo sciroppo d’acero in gestione familiare, così da garantirti un prodotto naturale, spesso al 100% biologico.

Com’è Fatto lo Sciroppo d’Acero?

Con l’avanzare della tecnologia, penserete a delle pompe a risucchio innestate dentro la corteccia o malefici macchinari di estrazione: non è così. Prima di tutto, la pianta non risente troppo di questa procedura di estrazione che avviene in 3 basilari passaggi: la maschiatura dell’albero, il processo di zuccheraggio e l’imbottigliamento. La cosa curiosa sta nel fatto che questa modalità non è appunto cambiata rispetto a 100 anni fa.

Gli alberi che vengono sottoposti a questo trattamento sono l’acero da zucchero, l’acero rosso e l’acero nero. Mentre durante le stagioni calde lo zucchero, grazie al processo di fotosintesi, si produce tramite le foglie, nei mesi successivi lo sciroppo passa lungo il tronco, immagazzinandosi nelle radici. Specialmente durante il mese di marzo, l’amido si converte in zucchero regalando una colorazione dolce e chiara alla miscela. Sempre durante questo mese, inizia la maschiatura, ovvero una piccola trivellazione che permette di dare allo sciroppo d’acero il via libera alla raccolta in secchi.

Dato che il raccolto è composto al 98% di acqua, questo dovrà subire una bollitura prolungata, per arrivare ad essere il prodotto denso che noi tutti conosciamo. Alla fine una boccetta vale il prezzo di tutto questo lavoro, vero?

Gradi dello Sciroppo d’Acero

Siamo certi che vi starete chiedendo allora, come mai ci siano sciroppi dal colore scuro e altri chiaro? Ci teniamo a precisare che, sull’ etichetta di qualsiasi sciroppo d’acero canadese che acquisterete, sarà presente sempre la stessa composizione. Quindi? La colorazione dipende esclusivamente dal momento in cui il succo viene estratto: quello primaverile avrà un aspetto più scuro ed intenso rispetto a quello estratto in stagioni più tardive.

Quattro sono principalmente le varianti prodotte, che analizziamo qui in seguito:

Fantasia Vermont – Il nome è preso proprio dal luogo in cui avviene la produzione dei migliori sciroppi d’acero; dal sapore sottile e con riflessi di vaniglia grazie alla vanillina, presente nelle foglie della pianta. Eccellente e sofisticato da presentare in tavola, troverà un perfetto abbinamento con french toast, pancake e un caratteristico sapore sul gelato e sulla frutta fresca. Il colore è simile al ginger ale, molto chiaro, quasi trasparente.

Grado A Ambra medio – Leggermente più scuro della variante Fantasia, sopradescritta, il grado A Ambra medio è ancora uno sciroppo dai toni delicati ma leggermente più pronunciati. Lo riconoscerete soprattutto come il tipico sciroppo d’acero per frittelle.

Grado A Ambra scuro – Come spiegato, passiamo quindi all’estrazione dello sciroppo d’acero in una stagione più tardiva, ottenendo un composto perfetto per yogurt, frutta secca e avena: dal gusto chiaramente accentuato, che ricalca la tradizione e l’aspetto dell’ambra scuro.

Grado B – Solitamente preparato poco prima che l’acero inizi a germogliare, lo contraddistingue un sapore molto forte, definito spesso come duro, grazie anche alla sua consistenza molto densa e scura. Viene usato tradizionalmente per cucinare piatti, utilizzandolo al posto di dolcificanti, per gusti decisi.

Vi chiederete quale sia il migliore: bene, come detto in precedenza, hanno tutti la stessa composizione, quindi per decidere quale scegliere, il nostro consiglio è semplicemente quello di provarli tutti e acquistare quello che vi piace di più.

Sciroppo d’Acero Organico vs Non-Organico

Non preoccupatevi, non c’è effettivamente tutta questa differenza quando parliamo di sciroppo d’acero. Troverete in commercio, o nella vendita online, prodotti biologici o non biologici. Bene, la differenza non consiste in differenti estrazioni di sciroppo. La procedura è la stessa, sia che si tratti di un prodotto organico biologico che di uno non biologico. La differenza sta sostanzialmente nei controlli che ricevono i produttori da parte degli enti (la USDA) che gli rilasciano la licenza opportuna.

FAQ

🥞 Lo Sciroppo d’Acero è Meglio dello Zucchero?

Nonostante sia ricco di vitamine, minerali e antiossidanti, si parla sempre di uno sciroppo, ovvero una sostanza molto zuccherosa. Oggettivamente è difficile riconoscere lo sciroppo d’acero come il sostituto a tutti gli effetti di una bustina di zucchero, quindi ascoltate chi consiglia di utilizzarlo con moderazione. La vostra salute è sempre al primo posto.

🥞 Da Cosa è Composto lo Sciroppo d’Acero?

L’ingrediente base dello sciroppo d’acero è la linfa dello xilema dell’acero da zucchero o di varie altre specie. È costituito principalmente da saccarosio e acqua, con piccole quantità di monosaccaridi, glucosio e fruttosio, provenienti dallo zucchero invertito, creatosi nel processo di ebollizione.

🥞 Perché lo Sciroppo d’Acero è così Costoso?

Come abbiamo precedentemente spiegato, non è tanto caro il prodotto in sé ma la dura lavorazione che ne comporta. Infatti ci vogliono dai 110 ai 190 litri di raccolto per ottenere circa 3 litri di sciroppo. Riuscite ad immaginare il tempo di bollitura e preparazione?

🥞 A Cosa Serve lo Sciroppo d’Acero?

Ma che domande… a rendere la vostra vita più dolce, no? A parte gli scherzi, questo prodotto nasce per tradizione e senz’altro lo riconosciamo come caratteristico e di bandiera per il fantastico stato del Canada. Ricordiamo infine che apporta tantissimi minerali ed elementi naturali, ottimi per il nostro organismo, a bassissimo contenuto di grassi, anche rispetto al miele.

Conclusioni

Abbiamo senz’altro fatto un ottimo approfondimento riguardo tutto quello che potete trovare su quelle bellissime bottigliette, a basso prezzo, in commercio ormai in tutti i supermercati. Oltre all’interessante procedimento di preparazione, siamo ora in grado di saper spiegare agli amici anche il perché uno sciroppo risulti più scuro dell’altro. Quindi non perdete tempo e andate a preparare quei favolosi pancake per i vostri bambini, senza ovviamente dimenticarvi lo sciroppo d’acero!

POSTA UN COMMENTO