Ricetta-Melanzane-Sott’Olio-a-Crudo

Uno dei modi migliori per conservare le verdure è senz’altro la conservazione sott’olio.

La preparazione, come nel caso delle melanzane, avviene solitamente d’estate, momento in cui tale verdura è al massimo della succulenza e squisitezza. Sarà fantastico così poter assaporare le melanzane anche d’inverno e poterne godere della freschezza e bontà come se fossero state appena fatte. Con la nostra Ricetta Melanzane Sott’Olio a Crudo, potrete gustare le vostre melanzane sia come contorno, antipasto o come semplice stuzzichino.

Ingredienti

  • 1,5 Kg di Melanzane
  • 450 ml di Aceto bianco
  • 500 ml di Olio extra vergine di oliva
  • 400 ml Acqua
  • 3 Peperoncini rossi
  • 4 Spicchi di Aglio
  • Sale grosso q.b.

Preparazione

Tempo di preparazione: 2 + 12 ore di riposo

Lavate accuratamente le melanzane e dopo averne tagliato le estremità abbiate cura di sbucciarle del tutto. Dopo averlo fatto in maniera completa, tagliatele a fettine, tipo listarelle, spesse circa mezzo centimetro (o se le preferite più grosse, fatele pure di 1 cm).

Adagiate le melanzane in una ciotola e cospargetele interamente di sale grosso. Coprite ora la ciotola con un panno mettendoci sopra un peso così che possa fare pressione e lasciate riposare per circa 2 ore.

Nel frattempo, prendete un recipiente e riempitelo con acqua e aceto e lasciate amalgamare.

A questo punto, trascorse le 2 ore, una volta tolto il panno dalla ciotola, vi accorgerete che le melanzane avranno rilasciato molta acqua.

Eliminate l’acqua dalla ciotola contenente le melanzane e usando le mani, strizzatele bene in modo da eliminare tutto il liquido.

Immergete a quel punto tutte le melanzane nel recipiente con acqua e aceto preparato in precedenza, facendo amalgamare il tutto per 10 minuti.

Ora scolate bene le melanzane pregandovi di non sottovalutate questa fase in quanto, migliore sarà la scolatura, migliore sarà il risultato finale; ricordatevi che non state scolando della pasta ma della verdura.

Adagiate ora in un canovaccio le melanzane, avendo anche cura di tamponarle ulteriormente con della carta assorbente asciugandole così il più possibile.

Mentre lasciate raffreddare le melanzane, abbiate cura di sterilizzare dei vasetti di vetro, dove poi andrete a riporle, e nel frattempo prendete i peperoncini e l’aglio e tagliateli in parti piccolissime.

Prendete ora le melanzane, assaggiatene una per sentire se va bene di sale (in caso contrario aggiungetene solo un pizzico) e iniziate a inserirle nel primo vasetto.

Cercate di farlo a strati, in quest’ordine: melanzane, pezzettini di aglio e peperoncino, olio d’oliva extravergine. Alla fine di ogni strato premete verso il fondo del vaso aggiungendo poi un altro strato di melanzane, aglio e peperoncino con aggiunta di olio extravergine, finché non avrete riempito il primo vasetto. Ogni volta che finirete uno strato vi ricordo ancora di premere il tutto anche per far uscire eventuali bolle d’aria che si saranno probabilmente formate. Questo passaggio è fondamentale per far sì che la conservazione finale sia eccellente.

Arrivati qui, prima di chiudere i vasetti, accertatevi di aver lasciato non più di 1 cm tra il livello dell’olio all’interno del vasetto e il coperchio.

IMPORTANTE: a questo punto non chiudete ancora definitivamente i barattoli di vetro ma appoggiateci semplicemente sopra i coperchi e lasciate riposare per una notte.

La mattina seguente, prima di procedere alla chiusura definitiva, osservate se è il caso di aggiungere ancora un po’ di olio extravergine d’oliva ( basterà osservare se le melanzane sono rimaste nella parte sotto del barattolo o se sono risalite).

Chiudete bene i barattoli e lasciateli conservare almeno una decina di giorni prima di gustarli e servirli in tavola. Una cosa essenziale sarà quella di conservarli in un luogo fresco sia prima che dopo l’apertura e mano a mano che li consumerete, cercate sempre di ricoprire le melanzane rimaste con dell’olio extravergine di oliva che in pochi istanti prenderà subito il gusto prelibato dell’olio che esisteva in precedenza.

Un ultimo consiglio finale: come sapete gli ingredienti sono sempre fondamentali per la buona riuscita di un preparato ma soprattutto nella Ricetta melanzane sott’olio a crudo, fondamentale sarà la scelta dell’olio che dovrà essere, non solo obbligatoriamente extra vergine d’oliva, ma anche se possibile di alta qualità.

Bene, ora siete pronti per godervi le vostre melanzane in qualunque stagione dell’anno e in qualunque momento vogliate godere di questo sapore unico, ricco e davvero speciale.

Buon appetito!

POSTA UN COMMENTO